RESTAURO E RIFUNZIONALIZZAZIONE A SERVIZI DEI PADIGLIONI 9c, 9d e 12b
EX MATTATOIO DI TESTACCIO, ROMA

Progettazione Preliminare

Localizzazione progetto:
ROMA, ITALIA

Committente:
COMUNE DI ROMA

Progettista:
Arch. LUIGI CARUSO (Responsabile progetto)

Consulente:
Arch. RENZO CANDIDI

Importo lavori:
8’000’000 euro

Superficie:
3’440 mq

Progettazione:
2007/2008

Nell’ambito della valorizzazione del Mattatoio di Testaccio, la cui nuova destinazione prevalente è rivolta ad attività legate alla cultura, all’istruzione e all’arte (Università di Roma Tre, Accademia di Belle Arti, Museo d’Arte Contemporanea Comunale, ecc.) il piano di recupero prevede la riqualificazione di tre padiglioni (9c, 9d e 12b), finalizzati all’introduzione all’interno del complesso di attività di servizio, anche di iniziativa privata, volte a creare una gestione complessiva ed integrata utile alla cittadinanza, e capace di valorizzare un ambito urbano la cui pertinenza si può estendere al quartiere adiacente.
All’interno dei tre padiglioni, posizionati strategicamente intorno alla piazza centrale dell’intero complesso, sono previste attività complementari alle destinazioni principali: un mediastore, aperto al quartieri circostante e ad integrazione delle attività di studio e di ricerca dell’università e dell’accademia; una palestra, le cui finalità e l’interesse collettivo sono di tutta evidenza; ed infine un ristorante, che andrà ad integrarsi con il simmetrico padiglione destinato di mensa universitaria.



View Fullscreen