CASA AL GIANICOLO

CASA IN UN VILLINO AL GIANICOLO, ROMA

Progettazione Preliminare, Definitiva, Esecutiva, Direzione lavori

Localizzazione progetto:
ROMA, ITALIA

Committente:
PRIVATO

Progettisti:
Arch. ALESSANDRA MACCHIONI
Arch. RENZO CANDIDI

Importo lavori:
95’000 euro

Superficie:
110 mq

Progettazione:
2006

Nuova vita e nuova luce in un progetto essenziale, risolto attraverso la permeabilità degli ambienti, come occasione per nuove relazioni visive e fluidità volumetrica. Posto all’ultimo piano di un villino dei primi anni del novecento, il progetto muove dal rispetto del contesto e dello spirito del luogo, cercando soluzioni che testimoniano il dialogo tra il nuovo e l’antico. Riproponendo una distribuzione nuova, più funzionale e capace di sfruttare al massimo lo spazio, la casa viene concepita come l’aggregazione di due volumi: la zona giorno e la zona notte.
La doppia altezza tra il soppalco e la zona giorno sottolinea l’apertura alla luce della casa, dove l’uso mirato di pochi materiali evidenzia la purezza delle linee.
Il progetto, riflettendo il percorso progettuale dello studio, indaga la progettazione d’ interni come un problema di Architettura e non certo come un problema di arredamento, ragionando, cioè, non (o non solo) sulla scelta di arredi o apparecchi illuminanti ma sulla qualità di uno spazio, nei suoi volumi e nei suoi percorsi, e sulla trasformabilità e la variabilità degli elementi che lo compongono.



View Fullscreen